Fisioterapia

Idrokinesiterapia

IdrokinesiterapiaGrazie alle proprietà fisiche dell’acqua che intervengono sui corpi immersi e all'utilizzo di appositi ausili si ottiene un ambiente idoneo e personalizzato per ogni esigenza del paziente, per facilitare il conseguimento degli obiettivi che si vogliono ottenere: dalle mobilizzazioni alla rimessa in carico.
L’idrokinesiterapia offre la possibilità di un recupero di "schemi ed immagini" di movimento che - pur parzialmente evocabili dopo il trauma o la malattia - non essendo stati più esercitati, sono stati "persi" o dimenticati.
Il fisioterapista operando in acqua a diretto contatto col paziente ha il massimo controllo di quest’ultimo. Si tratta quindi non di ginnastica o esercizi in acqua ma di trattamento riabilitativo vero e proprio che accompagna il paziente durante tutto l’iter da seguire: dalla ripresa dalla patologia alla totale autonomia.

L’idrokinesiterapia è indicata per il trattamento di:Idrokinesiterapia

  • fratture
  • distorsioni
  • esiti di interventi chirurgici
  • algie vertebrali
  • patologie remautiche
  • gonartrosi
  • coxartrosi
  • traumi cranici
  • diparesi
  • emiplegia
  • tetraparesi spastica
  • disturbi di coordinazione motoria in età evolutiva
  • esiti di paralisi cerebrale infantile
  • sclerosi multipla
  • lesioni midollari
  • para tetraplegia
  • spina bifida
  • poliomelite
  • miopatie
  • distrofia muscolare
  • lesioni del sistema nervoso periferico
  • paralisi del plesso brachiale
  • paralisi da trauma