Radiologia

Risonanza Magnetica Aperta

 ACCREDITATA COL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE E SASN

 DCA n.U00122 del 16-7-2012

      DCA n.U00212 del 9-11-2012

 

Apparecchiatura di risonanza magnetica speciale: elimina i problemi di claustrofobia e gli attacchi di panico per le persone che soffrono gli spazi chiusi consentendo di effettuare l’esame e garantendo una accuratezza diagnostica di livello elevato.

Risonanza Magnetica ApertaIl sistema di tipo “open” consente di effettuare l’esame garantendo una accuratezza diagnostica di livello elevato con immagini ad alta definizione.
Rappresenta la più moderna metodica di diagnostica per immagini oggi disponibile ed è utilizzata per numerose e diverse esigenze. Molte malattie e alterazioni degli organi interni possono essere visualizzate e quindi diagnosticate in maniera accurata, con particolare riferimento alle malattie dell’encefalo e del sistema muscolo-scheletrico (articolazioni, colonna vertebrale).
L’indagine è assolutamente indolore e priva di rischi sia per il paziente che per gli operatori sanitari. La risonanza magnetica utilizza onde radio a campi magnetici e non presenta rischio di radiazioni, è quindi biologicamente accettabile.
E’ la prima apparecchiatura completamente aperta installata a Roma (Philips Panorama).
Il magnete di tipo aperto garantisce massimo comfort al paziente riducendo al minimo eventuali problemi legati alla claustrofobia. Consente di eseguire l’esame di risonanza anche alle persone particolarmente obese.

Non è necessario inserire il paziente in un tunnel come nei comuni sistemi di risonanza magnetica.

Risonanza Magnetica ApertaRisonanza Magnetica ApertaRisonanza Magnetica Aperta

 

TAC Spirale

Sistema ad alta tecnologia in grado di fornire immagini tridimensionali o sezioni/strati della struttura interna del corpo umano.

Rappresenta la più moderna metodica di diagnostica per immagini oggi disponibile ed è utilizzata in rapporto a numerose e diverse esigenze.
Fornisce immagini di elevata risoluzione, qualità indispensabile per una diagnosi corretta, ma anche per la riduzione di emissione di radiazioni ionizzanti.
Axa Medica possiede un’apparecchiatura di ultima generazione. La rapidità delle scansioni riduce notevolmente la durata dell’indagine con conseguente comfort del paziente e notevole riduzione della dose di radiazioni assorbita.

TAC

La TAC spirale consente un esame diagnostico approfondito di varie parti del corpo:

  • addome
  • pelvi
  • articolazioni
  • colonna vertebrale
  • encefalo
  • arcate dentarie (dentascan)

DENTASCAN

La TAC con software Dentascan è la tecnica radiologica digitalizzata che consente lo studio delle arcate dentarie. E’ la metodica di imaging più rapida, accurata e lo strumento più efficace per definire e misurare con precisione la quantità e la qualità dell’osso su cui effettuare gli impianti. L’esame è utile in clinica odontoiatrica e chirurgia maxillo-facciale: permette di pianificare l’intervento di implantologia simulando l’applicazione degli impianti nell’osso, valutandone l’inclinazione, la profondità e l’interazione col tessuto osseo. In questo modo l’intervento chirurgico avviene in tempi più brevi e aumentando notevolmente gli esiti positivi.

 

Ortopanoramica Digitale Diretta

Sirona Orthophos XGOrtopanoramica

Ottima qualità di immagine radiologica con bassi livelli di esposizione

Il sistema ortopanoramico di Axa Medica - di ultima di generazione - è in grado di fornire la migliore qualità di immagine radiologica, mantenendo livelli di esposizione molto bassi, caratteristica della radiologia digitale diretta mediante sensori CCD. Le immagini disponibili in tempo reale possono essere elaborate singolarmente al fine di garantire la migliore visione di tutti i dettagli clinici.
L’archiviazione digitale consente inoltre una riproducibilità e rintracciabilità certe nel tempo senza alcuna alterazione delle immagini.
Ortopanoramica Sirona Orthophos XG significa:

  • maggiore sicurezza per il paziente
  • massima qualità per il medico
  • ampia scelta di programmi diagnostici
  • riduzione dell’esposizione alle radiazioni dei pazienti

Consente di effettuare gli esami di: ortopanoramica – telecranio – RX articolazioni temporo-mandibolari.

Ortopanoramica Ortopanoramica

 

Radiologia Generale

RadiologiaL’esame radiologico è una indagine diagnostica che prevede l’utilizzo delle radiazioni per ottenere immagini del corpo umano, sia dello scheletro che dei tessuti molli. E’ sempre necessaria la prescrizione medica per poter eseguire l’esame.
E’ la tecnica di indagine radiologica più conosciuta e di uso più comune. Utilizza le radiazioni per diagnosticare malattie di diversa natura. Permette di studiare organi e distretti del corpo umano fornendo informazioni importanti per diverse patologie.
L’interazione dei raggi X con la parte del corpo esaminata consente di riprodurre su una pellicola fotosensibile (radiografia) l’immagine dell’organo studiato.
Le indagini più comuni riguardano molte patologie polmonari, delle ossa, delle articolazioni e dell’addome.

 

Mammografia

MammografiaStudio accurato del seno con bassissima dose di raggi X.

Consente uno studio particolareggiato del seno impiegando una bassissima dose di radiazioni grazie alla moderna apparecchiatura di ultimissima generazione - Lilyum di Metaltronica - e alla particolare sensibilità delle pellicole utilizzate.
La mammografia è l’unica metodica che permette al medico di diagnosticare neoplasie asintomatiche della mammella in fase precoce, quando le possibilità di guarigione sono ancora molto alte. Permette infatti di individuare i tumori quando sono iniziali, di dimensioni a volte di pochi millimetri, ancora non palpabili né visibili con altri esami medici.
Proprio per la capacità della mammografia di diagnosticare tumori molto piccoli essa diventa l’esame ideale e indispensabile per il controllo di tutte le donne dall’età di 35-40 anni, età in cui il rischio di ammalarsi aumenta in modo significativo.
Proprio in virtù della bassissima dose di raggi X è possibile eseguire periodicamente mammografie tale tipo di esame senza rischi significativi. Questo permette di ripetere l’esame anche una volta l’anno. Complessivamente l’indagine dura 10-15 minuti.

Mammografia

MammografiaMammografiaMammografia